Prima giornata del girone di ritorno non sorride ai lagonegresi che inceppano in una sconfitta al PalaParenti di Santa Croce sull’Arno. Primo set condotto interamente dai Pedron e compagni che solo nel finale lasciano ai padroni di casa la possibilità di ribaltare il parziale e mettere il primo sigillo. Secondo set in parità fino a metà poi sono sempre i padroni di casa a chiudere. Non cambia il vento nel terzo set e seppur arriva il recupero della Geovertical , la Kemas nel finale sfrutta ancora la scia positiva e chiude la gara conquistando i tre punti.  

 

CRONACA

Mister Pagliai sceglie la diagonale Acquarone-Wagner, schiacciatori Snippe e Colli, Ferraro M. e Bargi centrali, Ferraro Daniele libero. Mister Falabella risponde con la solita formazione Pedron-Boswinkel, Galabinv e Barreto schiacciatori, Calonico e Marra centrali Fortunato libero.

Inizio equilibrato si procede punto a punto con qualche errore da entrambe le parti al servizio, ma poi arriva il primo break dei lagonegresi sul 9-11. La Kemas trova la parità sul 13mo punto con un ace del regista Acquarone ma poi sono ancora i lagonegresi a portarsi in vantaggio (13-16) grazie ad un ace di Calonico e un attacco di Boswinkel che costringe mister Pagliai a chiamare il tempo. Continuano a condurre il gioco gli uomini di Falabella (16-20) poi i martelli della Geosat vengono murati dai Lupi che accorciano le distanze (18-20) e questa volta è Falabella a chiamare il tempo. Al rientro solo un punto per i padroni di casa ma poi è Boswinkel a ripristinare le distanze (19-22). Ancora una volta i Lupi si rifanno sotto e arriva il pareggio , Falabella chiama il tempo e alla prima occasione di conquistare il vantaggio i Lupi chiudono il set.

 

Secondo set inizia sempre con un punto per parte , poi provano i padroni di casa a portarsi in vantaggio di due lunghezze: i due olandesi Snippe da una parte e Boswinkel dall’altra si danno battaglia per metter giù la palla. Sul 10-12 Falabella chiede il tempo  ma al rientro i padroni di casa trovano un break importante grazie ad un ace di Acquarone(15-12). Sul 14-20 Falabella fa entrare capitan Maiorana al posto di Galabinov: i lagonegresi recuperano terreno e si arriva sul 21-17. Ancora Snippe si fa vedere ma il guizzo vincente lo trova il regista locale con un tocco di prima sul 23-19. Provano a annullare 4 palle set i lagonegresi ma poi sono ancora i padroni di casa a chiudere il set.

 

Terzo set è in favore della Kemas che continua la scia positiva del set procedente : sul 4-8 Falabella è costretto chiamare il tempo e al rientro i lagonegresi ritrovano il minimo vantaggio con l’opposto (9-8) ma poi sono ancora i conciari a farsi sotto (10-14). Si vede ancora il cambio tra Galabinov e Maiorana il vantaggio si assottiglia nuovamente per la Geovertical (17-16) e il procede punto a punto. Sul 21- 19 Falabella chiedete il tempo ma al rientro Bargi e Wagner castigano ancora i lagonegresi che non riescono a recuperare più terreno e lasciano alla Kemas la vittoria e i tre punti.

 

Kemas Lamipel Santa Croce: Andreini , Bargi 10, Baciocco, Colli 13 , Crò, Acquarone 4, Pereira 20, Tamburo, Grassano, Snippe 10, Ferraro Mario 4, Ferraro Daniele (L) . All. Pagliai

Geosat-Geovertical Lagonegro: Maccabruni, Fortunato, Calonico 8, Pedron , Boswinkel 21; Turano, Di Coste, Maiorana 3, Sardanelli, Marra 5 , Galabinov 2, Barreto 8. All. Falabella

 

Santa Croce: 6 Muri, 8 ace, 12 errori in battuta, 59% in attacco, (14%) 59% ricezione

Lagonegro: 4 Muri, 1 ace,  12 errori in battuta , 56% in attacco, (21%) 50% ricezione

 

Tot 400 spettatori

 

28’, 30’, 30’  TOT 1H 28’

25-23, 25-23, 25-21

3-0

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *