Monini Spoleto-Geosat Geovertical Lagonegro 3-1

Monini Spoleto: Zamagni 9, Katalan, Mariano, Bertoli 10, Giannotti 3, Costanzi 1, Agostini, Di Renzo, Galliani 26, Cubito, Segoni 8, Corvetta 1, Bari, Van Berkel 10. All. Provvedi

Geosat Geovertical Lagonegro: Kindgard 6, Boscaini 22, Fabi 5, Giosa 2, Fortunato, Amouah 6, Maiorana 4, Copelli 5 , Leone, Holt 20. All. Falabella

NOTE: Lagonegro Muri 8, ace 2, errori in battuta 16, 44 % in attacco, in ricezione (58%)67%
Spoleto Muri 8, ace 9, errori in battuta 12, 47% in attacco, in ricezione (50%) 58 %.
25-19, 21-25, 25-21, 30-28
Durata set : 23’, 29’, 26’, 39’ H1, 57’
Arbitri: Zigaro-Feriozzi
600 spettatori

Tiene testa alla corazzata Monini, la Geosat-Geovertical che nonostante la testa il cuore , ritorna dalla trasferta umbra con il solito amaro in bocca e senza nessun punto.
Inizia la gara la Geosat con il servizio di Kindgard. Un inizio di gioco equilibrato: si gioca punto a punto, fino al quinto punto, Monini allunga a +3 e Falabella ferma il gioco. I padroni di casa mantengono il vantaggio, facilitati da una Geosat-Geortical che sbaglia in battuta e l’americano Holt invade il campo avversario (13-10). Gli umbri incrementano il vantaggio nella fase centrale con Giannotti che non sbaglia (19-14). Falabella richiama nuovamente i suoi a sedersi, ma al rientro le cose non cambiano Zamagli e Bertoli castigano la difesa avversaria(21-17). Al PalaRota gli uomini di Profeti fabbricano punti con il loro gioco e chiudono facilmente il primo parziale.

Il secondo inizia con il piede giusto per la Geosat-Geovertical (1-4).Con Galliani in battuta la Monini pareggia i conti (5-5). Falabella è costretto a fermare il gioco. Ennesima invasione della Geosat-Geovertical al rientro, e Spoleto in vantaggio di + 2 (7-5). Boscaini fa registrare prima la parità inserendo il pallone in un varco lasciato aperto dagli ospiti e poi il vantaggio. Questa volta è Provvedi a fermare il tempo. Al rientro Van Berkel va in out è + 3 per gli ospiti (9-13).Amouah viene murato è un solo punto a dividere le due formazioni. La Geosat- Geovertical con delle riprese formidabili di Fortunato fa spettacolo al PalaRota con un percentuale di 78% (12-14). Holt mette a segno il + 3. Al massimo vantaggio della Geosat- Geovertical siglato Boscaini, miglior realizzatore con 7 punti, Provvedi richiama i suoi (14-17). Entra Maiorana al posto di Amkouah. Geosat-Geovertical mantiene il vantaggio acquisito(16-21). Sul finale tra le fila della Monini entra l’ex di turno Marco Cubito al posto di Van Berkel, ma commette un errore a rete e consente ai suoi vecchi compagni di squadra di mantenere il + 4 (20-24). Kindgard sigla il pareggio nei parziali.

Nel terzo Segoni fa muovere ben presto il tabellone punti con + 3 (5-2). Falabella suona il tempo, al rientro Giosa rompe il break. (6-3). La Monini Marconi consolida il vantaggio con il solito Segoni da posto 4 (11-6). Kindgard dagli 8 metri permette ai suoi compagni di limare lo svantaggio (12-9). Provvedi richiama i suoi in panchina. Giosa è murato è + 4 per i padroni di casa. È sempre il solito Segoni a punire gli avversari (17-13). Segoni inarrestabile passa sul muro a 3 alzato dalla Geosat- Geortical. Galliani con una pipe protocolla il + 5 (20-15). Nelle fasi finali, Fabi sbaglia al servizio, ma Boscaini da posto 4 non sbaglia, va al servizio e lo svantaggio si riduce (24-21). Samagni colpisce le mani del muro. Monini Marconi ancora in vantaggio nel conteggio dei set.

Inizio di quarto set giocato punto a punto, è Boscaini a firmare il vantaggio di + 2 (8-10) Provvedi ferma il gioco. Amouah con una diagonale strettissima disintegra gli avversari (10-13). Boscaini in grande spolvero, con un pipe manda in delirio i sostenitori lucani giunti in terra umbra. Galliani sbaglia in battuta (15-18). Kindgard e Boscaini incrementano il vantaggio sul finale (15-20). Amouah scambia con Maiorana. Anche Holt fa vedere la sua pipe al PalaRota, Maiorana mura il suo avversario (18-23). Van Merkel risponde innalzando il suo muro, e Falabella richiama i ragazzi per le battute finali. Bertoli al servizio mette giù 2 ace, il PalaRota esplode sulla parità di Galliani che ribalta completamente il set (23-23). Bertoli con manda il pallone sul filo della rete che cade ingiustamente nel campo della Geosat-Geovertical. Maiorana mette a terra per il 25 pari, un finale al cardiopalma, Copelli marchia il (27-28). La Monini Marconi è più fortunata che brava nel finale chiude il 4 set 30-28.
Peccato per i lagonegresi che come sempre esprimono una buona pallavolo ma non riescono a portare a casa punti importanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *