I piccoli atleti di Lucania Volley alle finali nazionali del CSI – U10 U12

Sono iniziate il 13 giugno a Cesenatico si concluderanno il 17 , le Finali Nazionali del progetto “Sport and Go” 2018, riservato alle categorie Kids (Under 10) e Giovanissimi (Under12). Quest’anno a portare in alto i colori della Basilicata ci sono gli atleti di Lucania volley, il progetto del settore giovanile che coinvolge l’area del lagonegrese ed unisce l’esperienza e la professionalità di due veterane società come Rinascita Lagonegro 78 e Lauria Volley.
Dopo aver vinto le fasi regionali, lo scorso 19 maggio per i piccoli atleti di Lucania Volley è arrivato il titolo di campioni regionali CSI U10 e under 12 che gli ha permesso di staccare il pass per le finali insieme ai loro mister: Mirko Mastroianni, Luigi Mastroianni e Berardo Poccia.
Le finali Campionati Nazionali “Sport and Go” 2018 rientrano all’interno del progetto CONI 2018 – CSI&Go. Sport&Go è il modello di attività CSI (centro sportivo Italiano), basato sulla polisportività, in cui oltre alle discipline sportive del calcio a 5 e calcio a 7, della pallacanestro e della pallavolo, i ragazzi sono coinvolti nel triathlon di atletica: corsa veloce 60 metri, salto in lungo e lancio del vortex.
Una esperienza importante che darà la possibilità agli atleti di Lucania volley potersi confrontare con diverse realtà nazionali, accrescendo così il bagaglio tecnico, sportivo ma soprattutto ricreativo e sociale. “E’ una opportunità di crescita per i nostri piccoli atleti – spiega il responsabile del settore giovanile di Lucania Volley Giuseppe Falabella- partecipare ad una competizione prima a livello regionale e poi nazionale, è fondamentale per la costruzione, in primis, della loro identità sportiva di atleti, ma anche di cittadini che imparano a rispettare le regole del gioco e i ruoli all’interno del gruppo, per poter raggiungere insieme un obiettivo comune. La competizione sana aiuta i bambini a crescere e ad essere consapevoli che nello sport , così come nei vari contesti sociali in cui vivono, ci sono sfide da superare che si fondano su lealtà, lavoro di squadra, autodisciplina, autostima, fiducia in sé e negli altri, rispetto degli altri. E questa esperienza con il Csi sarà un’ottima palestra di vita per loro”, conclude Giuseppe Falabella che è al fianco dei piccoli atleti a Cesenatico.