Periodo non facile per la Cave del Sole Geomedical Lagonegro che in crisi di risultati, ha l’onere di dover tornare in palestra e lavorare e raccogliere le forze del gruppo squadra . “Abbiamo piena fiducia nel mister e nello staff- spiega il Presidente Nicola Carlomagno- sappiamo quanto sia difficile venir fuori da questo periodo avaro di risultati e soprattutto quanto sia difficile ritrovare le energie fisiche e mentali per poter andare avanti.  Nonostante la classifica non ci sorrida , abbiamo piena fiducia nel lavoro che stanno svolgendo i nostri tecnici,  professionisti di assoluto rispetto. Purtroppo la pallavolo ci insegna non è tutto scontato, bisogna lavorare e credere sempre nei propri mezzi non abbandonando mai l’idea di potercela fare. Abbiamo avuto notevoli difficoltà quest’anno , dalla logistica alla mancanza di un palazzetto “in casa”, che hanno reso quest’anno un’esperienza ancor più dura e difficile da ripetere. Le difficoltà fortificano questo è vero, ma ora bisogna anche saperne uscire. Onoreremo il nostro campionato nonostante tutto, non abbiamo mai voluto arrenderci e lo abbiamo dimostrato, ora più che mai c’è bisogno di continuare a lavorare e porre fiducia nel lavoro del mister e dei ragazzi” .  Dopo la gara contro Cantù di domenica scorsa , per i biancorossi ci saranno due giorni di stop per riprendere gli allenamenti. Domenica prossima invece il campionato di A2 sarà fermo per la Coppa Italia, quindi ci sarà tempo per rifiatare. “Queste settimane dovranno essere  i giorni del gruppo e della compattezza – conclude Carlomagno- soltanto facendo leva sullo spirito di squadra e sulla voglia di giocare , potremmo ritrovare il nostro gioco e la voglia di scendere in campo”.