Tre punti d’oro per la Geovertical che chiude il 2019 con il botto. Primo set equilibratissimo fino al 22-21 ma poi il russo implacabile Tiurin sale in cattedra la Geovertical è in vantaggio. Il secondo inizia in favore degli uomini di Falabella, Materdomini è costretta sempre  a rincorrere ed il set si chiude per Robbiati e compagni. Terzo set inizia con un momentaneo vantaggio degli ospiti, Mazzone poi riporta i lagonegresi in vantaggio e man mano la Geovertical incrementa il distacco e si incammina verso la meritatissima vittoria finale.

Mister Falabella schiera Zoppellari – Tiurin per la diagonale, Corrado e Mazzone schiacciatori, Spadavecchia e Robbiati al centro, Santucci  libero. Mister Castellano schiera la formazione tipo con Valera- Cazzaniga, Rosso e Fiore schiacciatori, Gargiulo- Patriarca al centro, Battista libero.

Inizio punto a punto poi il primo allungo lo trovano gli ospiti sul 8-11 con un ace di Fiore, dall’altra parte ci pensa Mazzone a riportare la parità con un ace 13-13. Tiurin sigla il vantaggio Geovertical 18-16 e mister Castellano chiama il tempo: sempre due le lunghezze che  al rientro separano le due squadre. Cazzaniga e Rosso (22-21) da una parte si fanno sentire mentre tra le fila Geovertical un ace di Tiurin sigla il 24-22 poi il tocco di Cazzaniga prima della visione del video check chiesto da Falabella, sigla il primo sigillo dei lagonegresi.

Secondo set inizia in favore della Geosat che sul 6-3 mette in difficoltà Materdomini e il tecnico pugliese chiama il tempo. Tiurin e Mazzone sugli scudi portano i biancorossi sul 8-4 Zoppellari sigla un ace ma poi Materdomini si porta a -2 con un attacco di Rosso e un muro su Tiurin 9-7. Corrado riporta i lagonegresi sul +3 (12-9)poi un muro di Spadavecchia  e due ace di Tiurin portano la Geosat sul 16-10 e Castallano richiama i suoi. Al rientro il russo castiga ancora i pugliesi e sono ben tre gli ace di Tiurin (17-10) con il margine incrementa . Corrado in parallela segna il 18-11 poi il solito Tiurin è ancora protagonista 20-13. Materdomini con un break di tre punti arriva sul 21-17 ma sempre il russo inarrestabile riporta i suoi al massimo vantaggio 24-19. Ancora un break per Materdomini 24-21 ma Falabella chiama il tempo ed al rientro arriva il secondo sigillo per Lagonegro.

Terzo set si riparte in equilibrio nuovamente ,poi Patriarca e Cazzaniga portano la Mater sul 8-10 ma il muro a tre dei biancorossi sigla la parità sul decimo punto. Mazzone in diagonale porta in vantaggio la Geovertical 11-10 e Castellano chiama il tempo ma al rientro Capitan Robbiati fa ace 15-12 e Cazzaniga manda la parallela in out: è +4 Geovertical. Corrado spinge un mani out sul muro della Materdomini 20-14 , Mazzone allunga ancora 22-15, Tiurin spiana la strada verso la vittoria e il muro  biancorosso chiude il match e il 2019 della Geovertical che porta alla

sua classifica tre importantissimi punti in chiave salvezza.

Geovertical Geosat Lagonegro: Mazzone 7, Condorelli (L), Spadavecchia 6, Ramberti, Corrado13, Santucci (L), Maccarone , Fantauzzo , Vecellio, Tiurin 26 , Zoppellari 1, Robbiati 4. All. Falabella

Materdomini: Fiore 8, Manginelli, Gargiulo 5, Valera 3, Panciocco 1, Sportelli, Patriarca 4, Rosso10, El Mouddern, Cazzaniga 11, Floris, Battista, Paradiso. All. Castellano

25-22, 25-21,

25’, 26’, 23’

tot 1h 14’

Lagonegro: 4 muri, 9 Ace, 9 Errori in battuta, 62 %Attacco, 52% (2%)Ricezione

Materdomini : 3 muri, 3 Ace, 12 Errori in battuta, 52 %Attacco, 33% (11%)Ricezione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *