Due punti conquistati per la Geovertical che a Cantù riesce a spuntarla solo al tie break alla fine di un match molto altalenante. Iniziano bene i lucani che si aggiudicano il primo set , ma è tutto momentaneo. Il secondo è ad appannaggio dei padroni di casa che con un vantaggio di 4 lunghezze nel finale riescono ad aggiudicarsi il set. Terzo set ha la firma quasi esclusivamente di Tiurin che nel finale trascina i suoi , prima in affanno ad inseguire e poi nella fase cruciale punto a punto chiudono per il 1-2. Terzo set ritorna in gara il Cantùche dal 10 pari va in vantaggio e nonostante i cambi di Mister Falabella, il set scivola nella mani di Monguzzi e compagni che rimandano il verdetto al tie break. Ancora equilibrio e ancora Tiurin riporta i suoi sul 9-13 e nonostante la Geovertical subisce un break canturino con Gasperini e Maiocchi , da 11-14 al 13-14 con l’errore di Motzo i due punti vanno ai lagonegresi.
Mister Cominetti sceglie la diagonale con Baratti in diagonale con ,Cominetti e Maiocchi schiacciatori, Monguzzi e Mazza centrali, Butti libero.
Mister Falabella gli risponde con Zoppellari – Tiurin, Fantauzzo e Mazzone in banda, capitan Robbiati , ex di turno insieme a Spadavecchia al centro, Santucci libero.
La cronaca
Inizia con un leggero vantaggio la Geovertical 1-3 ma poi i padroni di casa si rimettono in carreggiata e sul quinto punto trovano la parità con un ace di Maiocchi.  Si procede punto a punto , due ace di Motzo poi segnano il vantaggio canturino 13-11 .Con un muro di Spadavecchia su Cominetti i lagonegresi ritrovano la parità (14-14) e si continua a procedere in equilibrio con Cominetti da una parte a trascinare i suoi e Tiurin dall’altra che quando tocca la palla va sempre a terra. La prima occasione di andare in vantaggio nel finale del set è della Geovertical 19-22 e mister Cominetti chiama il tempo al rientro vantaggio si assottiglia con Cominetti che porta i suoi sul 22-23 e Falabella chiama il tempo:  al rientro Tiurin e un muro di Spadavecchia chiudono il set per i lucani.
Secondo set inizia con un vantaggio per i padroni di casa per mani di  Motzo 1-3 ma poi il solito opposto russo riporta la Geovertical in avanti (4-5) . Una pipe di Mazzone porta i lagonegresi a +2  (7-9). Cominetti in diagonale rimporta la parità sul 12-12 poi un ace di Zoppellari permette ai lagonegresi di andare in vantaggio sul 14-17 e mister Cominetti chiama il tempo. Al rientro Gasparini che era subentrato a metà set a Maiocchi, ribalta il parziale ed è vantaggio locale 20-19. Subiscono poi un break i lagonegresi : Tiurin viene murato da Cominetti e proprio il russo va out sull’ultimo servizio del set che segna così il pareggio dei set.
Mister Cominetti lascia la stessa formazione vista a metà del secondo set con Gasparini al posto di Maiocchi e si va ancora in parità : Mazzone è il più richiesto da Zoppellari e una pipe della schiacciatore biancorosso segna il 7-9 . Un attacco out dell’opposto canturino segna il +3 e mister Cominetti chiama il tempo: al rientro Fantauzzo sfonda il muro locale (8-11) ma ancora una volta la Geovertical subisce un break (12-11) questa volta per mano del centrale Mazza. Falabella poi sceglie di cambiare Fantauzzo per Corrado mentre Cominetti manda Regattieri al posto di Baratti . La Geovertical ritrova la parità sul 13mo punto ma poi sono ancora i padroni di casa a rifarsi sotto , complici alcuni errori dei biancorossi e sul 17-14 Falabella chiama il tempo. Sempre a inseguire,  i lagonegresi trovano il minimo vantaggio su un ace di Tiurin 19-20 e poi lo stesso d’opposto riporta i suoi in parità. Il russo trascina i suoi in un finale a senso unico per lui che chiude con un muro spettacolare ridà fiducia ai suoi , nuovamente in vantaggio nel computo dei set.
Quarto set ripartono ancora i padroni di casa in vantaggio 1-3 con il giovane Motzo che va a segno. Dall’altra parte Robbiati a muro ritrova il pareggio (5-5) poi si rivedono Cominetti,  Motzo e Cantù si porta sul 11-14 che costringe Falabella a chiamare il tempo. Il muro canturino porta gli uomini di Cominetti sul 12-17, Robbiati accorcia con un muro 15-18. Maccarone rileva Spadavecchia ma continua la scia positiva della Libertas Cantù che si porta sul massimo vantaggio 15-20 e sbagliano troppo gli attaccanti biancorossi. I padroni di casa si aggiudicano il set , complice una percentuale di attacco più alta 52 % rispetto il risicato 22% della Geovertical.
Tie break che rispecchia l’andamento della gara con un punto per parte. Al cambio campo 8-7 e ritorna in cattedra Tiurin che sigla un ace (8-9) poi il vantaggio 9-12 . Motzo attacca va la palla è out ed è il massimo vantaggio Geosat 9-13: Tra le fila canturine si vede il solito Cominetti che accorcia ma gli risponde l’opposto Geovertical che picchia forte sul muro e trova un mani out (11-14). I lagonegresi subiscono nuovamente un break dei padroni di casa: Motzo fa ace 12-14 e poi l’attacco di Maiocchi segna il 13-14. Tensione alle stessa nella metà campo Geovertical ma nel finale un servizio out di Motzo segna la vittoria e l’urlo liberatorio dei lagonegresi che chiudono una gara sofferta e lunghissima. Due  punti sudatissimi per gli uomini di Falabella che sono comunque venuti fuori in momenti difficili, riuscendo a rimettere la gara in discussione e vincendo il match nonostante la pressione finale di un palazzetto caldissimo.
Pool Libertas Cantù: Poey, Monguzzi 4 (C), Butti (L),  Cominetti 23, Rudi (L), Mazza 10, Baratti 1, Frattini, Gasparini 12, Regattieri 1, Motzo 27,  Suraci, Maiocchi 4. All. Cominetti
Geovertical Geosat Lagonegro: Mazzone 13, Condorelli (L), Spadavecchia 6, Ramberti, Santucci (L), Corrado 1,  Maccarone , Fantauzzo 7 , Vecellio, Tiurin 29, Zoppellari 2, Robbiati (C) 7 . All. Falabella
22-25, 25-20, 23-25,25-18, 13-15
24’, 24’, 31’,23’, 20’   tot 2h 02’
Cantù  :  9 muri, 9 Ace, 24 Errori in battuta, 47%Attacco, 42% (22%)Ricezione
Lagonegro: 12 muri, 4 Ace, 14 Errori in battuta, 47 %Attacco, 52% (20%)Ricezione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *