Esordio finalmente in casa per la Geovertical Geosat Lagonegro che tra le mura amiche del PalAlberti ospita una formazione che rappresenta una delle piazza storiche della vicina Puglia: la BCC Castellana Grotte.

Per Mister Falabella la settima è stata intensa, mercoledì sera c’è stato anche l’allenamento congiunto con la Tonno Callipo che ha dato nuove indicazioni ai tecnici ma soprattutto la possibilità di correggere alcune fasi di gioco che a Bergamo non hanno funzionato bene. È comunque una Geovertical in crescita che tiene testa alle corazzate e vuol dire la propria in questo campionato. Il roster a disposizione dei tecnici Falabella-Iannarella è completo ad eccezione di Corrado che già domenica non si è unito alla squadra a causa di un risentimento muscolare- pertanto lo starting six sarà composto da Zoppellari-Tiurin per la diagonale palleggiatore- opposto, gli schiacciatori Fantauzzo e Mazzone, al centro Spadavecchia e Robbiati , libero Santucci.

“Sappiamo di aver la possibilità di esordire davanti al nostro pubblico- spiega Falabella- e di avere un arma in più. Abbiamo lavorato tanto in settimana , l’allenamento con Vibo ci è servita per corregge alcune situazioni che a Bergamo non sono andate bene, ma soprattutto dobbiamo essere più continui ed evitare gli errori al servizio. Loro verranno per far risultato, forti del roster che hanno allestito, ma noi dobbiamo fare la nostra gara e far divertire il nostro pubblico.

Il roster invece affidato alle mani sapienti di Vincenzo Mastrangelo è uno dei più accreditati dagli addetti ai lavori per il salto di categoria, per ritornare in quella Superlega lasciata qualche mese con tanta amarezza. Lagonegro si troverà di fronte due ex importanti: Marco Cubito al centro, cinque stagioni con la maglia della Rinascita, e Francesco Del Vecchio di banda che solo pochi mesi fa vestiva ancora la maglia lagonegrese e che coach Mastrangelo ha inserito, in corso della partita vinta al tie break contro Brescia, al posto di Moreira. Possibile dunque un ballottaggio per un posto da schiacciatore. Per il resto si vedrà la formazione tipo, con la cabina di regia affidata all’esperto Fabroni in diagonale con l’opposto Morelli, 30 punti per lui nella ‘prima’ vinta di misura al tie-break contro Brescia. In posto 4 c’è il nome forte di Filippo Vedovotto, in uscita da Siena e il ritorno del brasiliano Djalma Moreira . Insieme a Cubito, al centro dovrebbe trovare posto Davide Esposito, centrale giovane e di prospettiva. Comparto arretrato presidiato dal libero  Daniele De Pandis, uno dei grossi colpi di mercato del Ds Bruno De Mori.

La partita verrà trasmessa su legavolley.tv, mentre sarà possibile acquistare i biglietti on line per assistere alla gara del Pala Alberti, direttamente sul sito Liveticket.it

Paola Vaiano
Ufficio stampa Lagonegro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *