Sono passati poco più di due anni ma il sorteggio resta identico: Lagonegro inizierà il suo cammino nella nuova Serie A2 nell’ostico PalAgnelli, ma con tutta la volontà di mettere in campo tanta sfrontatezza e il desiderio di ricominciare. A bocce ferme, senza nessuna classifica pregressa, la Geovertical Geosat proverà a ricalcare quella partita del settembre 2017 quando fece trepidare seriamente l’Olimpia, perdendo solo al tie-break ma quasi ribaltando i valori in campo. Due anni dopo, gli uomini di Falabella arrivano in Lombardia consapevoli della sfida ma forti di una pre-season disputata su buoni livelli e con la ciliegina dell’amichevole con la Sir Perugia.

Dal suo canto dopo due semifinali e una finale perse sul filo di lana, l’Olimpia si presenta ai nastri di partenza con ambizioni ed entusiasmo rinnovati, in un campionato completamente stravolto e carico di incognite.

La truppa orobica affidata al secondo anno consecutivo a coach Spanakis conferma al palleggio la grande esperienza ed estro di Garnica, regista italo-argentino contro il quale la Geovertical si è confrontata più volte. In arrivo da Santa Croce, è l’opposto brasiliano Da Silva, in cerca di una stagione da vivere ancor più da protagonista. In posto 4 ballottaggio a tre tra il confermato Tiozzo e i nuovi innesti Preti e Della Lunga, quest’ultimo addirittura sceso di categoria direttamente dal roster dai campioni umbri della Sir Safety. Al centro nessuna rivoluzione in atto, vista la conferma in blocco di Erati e Cargioli e il possibile inserimento di Alborghetti. Novità invece nel ruolo di libero dove continua la crescita di Pasquale Fusco, diventato a ventidue anni sempre più ricettore di primo piano per la categoria.

A Lagonegro spetta invece il compito di ‘ammazzagiganti’, per regalare una prima grande gioia ai propri tifosi e il sorriso della vittoria al primo ballo di campionato. Mister Falabella intanto ritrova il giovane talentuoso regista Zoppellari, al rientro dal Giappone con la Nazionale per la Word Cup.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *