Dopo quattro mesi dalla conclusione del campionato, inizia mercoledì 22 il raduno della Rinascita al PalaSimone di Lagonegro. “Siamo all’anno zero- dichiara il tecnico Lagonegrese- gli obiettivi sono importanti c’è da costruire il gruppo e proprio per questo iniziamo a lavorare per arrivare pronti, tra otto settimane, all’inizio del campionato. In questa fase alterneremo un lavoro fatto in sala pesi al mattino e il lavoro tecnico nel pomeriggio, saranno settimane intense perchè ci saranno circa 10-12 sedute a settimana e  poi avremo 6 amichevoli, di cui uno di grande prestigio con il Vibo Valentia, che è un grande classico e  altre con squadre sia di serie A2 che di B.” L’entusiasmo per la nuova stagione si avverte ben presto nelle parole del tecnico ma riecheggia tra l’intero nuovo gruppo- “è un gruppo eterogeneo che si preannuncia di essere molto competitivo sia nei giovani che vengono da scuole importanti, sia dai veterani che hanno risultati molto importanti in A2. I ragazzi non vedono l’ora di cominciare- commenta Falabella- anche perchè c’è un ottima  qualità sia nel roster titolare che nelle seconde linee, quindi gli allenamenti saranno sicuramente di alto livello e questo stimola sia noi dello staff che i ragazzi.” Con uno sguardo poi al girone, il tecnico naturalmente ha già studiato le altre formazioni: il nostro è un girone molto competitivo, c’è Spoleto che è la strafavorita, poi Santa Croce che incontreremo all’esordio, ma noi non abbiamo timore di nessuno- chiosa il coach . C’è bisogno di lavorare, di creare coesione e di creare quei meccanismi tecnici e tattici che poi ci porteranno ad avere i risultati o a capire su cosa crescere”.

Intanto da mercoledì 22 inizia questa intesa fase preparatoria al PalaSimone di Lagonegro- “noi ci alleniamo come sempre a porte aperte- spiega Falabella che invita i tifosi ad riempire gli spalti del Palasimone –  perché vogliamo creare un forte legame con la cittadinanza. Vogliamo entrare nel tessuto sociale di Lagonegro e di Lauria e- conclude il tecnico- speriamo di avere il palazzetto ancora più gremito di come lo è stato in questi anni. Noi ce la metteremo tutta per far si che i risultati siano positivi, ma l’entusiasmo del pubblico gia in questa fase sarà fondamentale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *