Apre oggi (Domenica 8 aprile) il sipario dei play out di A2 che decreteranno la permanenza o meno di 3 squadre su 6 nella seconda serie nazionale di volley. Reggio Emilia –Massa, Club Italia Roma- Catania, Taviano-Lagonegro sono gli accoppiamenti dei play out che prevedono un calendario di 5 partite: chi porterà a casa tre vittorie sarà salva. Per i lagonegresi il cammino è in salita visto che partiranno con la prima gara fuori le mura del Pala Alberti. Mister Falabella e i suoi sono infatti partiti ieri alla volta di Taviano dove domenica mattina effettueranno la rifinitura mentre domenica pomeriggio il fischio d’inizio è alle ore 18,00 Al Palasport William Ingrosso di Taviano . Da tenere sott’occhio gli schiacciatori spagnoli:  Ruiz , che già nelle gare di regular season diede filo da torcere alla difesa biancorossa insieme a Torsello e al  messicano Barajas arrivato solo nel finale di stagione. Tra i migliori del Taviano c’è sicuramente il palleggiatore Mariella, ma anche il reparto dei centrali con Torsello e Smiriglia potranno farsi sentire al centro. Entrambe le gare finirono in favore dei leccesi, (1-3, 3-2) che però al ritorno proprio al Pala Ingrosso sul 2-0 subirono la ripresa dei biancorossi che si arresero nel finale del tie break. Rosa interamente a disposizione del tecnico di Lagonegro che in settimana ha lavorato alla preparazione del match e allo studio degli avversari. “Abbiamo avuto una settimana per recuperare energie fisiche e mentali per affrontare al meglio questa fase- spiega Falabella- è un periodo molto importante e ma siamo tranquilli di aver lavorato bene e di potercela giocare tutta. Andiamo a Taviano consapevoli che non sarà semplice, ma abbiamo l’obbligo di crederci e dare il 100%”. Queste le parole di Falabella che carica i suoi alla vigilia della prima gara in terra pugliese , a cui seguirà domenica 15 gara 2 al Pala Alberti dove ci vorrà tutto il sostegno del pubblico biancorosso. Molti intanto i tifosi che partiranno alla volta di Taviano per seguire la Geosat Geovertical, sempre più seguita in terra lucana quale unica squadra che milita in un campionato nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *