Ultimi allenamenti congiunti: mercoledì arriva Materdomini e venerdì si va a Perugia

Ultimi due allenamenti congiunti della pre season per la Geovertical Geosat Lagonegro. Il primo è fissato per mercoledì 9 ottobre al Pala Alberti contro la Materdomini Castellana Grotte , in replica alla gara di andata della settimana scorsa dove i pugliesi si sono imposti per 3-1. Il secondo è invece un allenamento “di lusso” contro la Sir Safety Perugia attende i biancorossi al Pala Barton , dopo  il rientro dei Block devils dalle nazionali. Due allenamenti che serviranno per definire i meccanismi e per concentrarci più sulla tattica di gioco, in vista per primo incontro del campionato fissato domenica 20 a Bergamo contro l’Olimpia. Intanto  tra le fila biancorosse si arriva la scelta del capitano dei Lagonegresi che sarà il centrale Gabriele Robbiati, atleta di esperienza nonché riferimento per l’intero gruppo. “É stato un mese intenso- spiega il capitano della Rinascita Gabriele Robbiati- è andata molto bene e stiamo creando un gran bel gruppo. Sicuramente il campionato si giocherà su piccoli dettagli, il gruppo potrebbe essere uno di questi. Le ambizioni sono di salvezza- commenta il centrale-  questo deve essere sicuramente nostro primo obiettivo, poi  quello che verrà di più sarà tutto guadagnato”. 

Per ora si pensa a mercoledì e ad accogliere i tifosi biancorossi che attendono di vedere all’opera la nuova squadra: “Sappiamo che siamo in un posto dove c’è tanta passione e calore e per questo sarà molto bello giocare in casa con un pubblico così caldo- commenta lo schiacciatore Corrado- sono fiducioso perché sarà una squadra che può far bene”. Meno di 15 giorni per la Geovertical Geosat che inizierà la quarta stagione di A2 di Legavolley che martedì scorso ha anche premiato la Geovertical Geosat quale miglior squadra che ha ottenuto più cartellini verdi la scorsa stagione. 

Il cartellino verde è una misura introdotta lo scorso anno e premia il giocatore che anticipatamente al video check, ammette il tocca della palla. Per il progetto del cartellino verde la Lega Pallavolo Serie A è stata di recente premiata a Budapest dall’International Fair Play Committee su segnalazione del Panathlon. 

Dallo scorso anno i cartellini verdi meritati dai giocatori della SuperLega e Serie A2 Credem Banca si muteranno ora in iniziative caritatevoli. Top Volley Latina con 10 cartellini verde per la SuperLega e Geovertical GeosatLagonegro con 15 cartellini per la Serie A2 sono le squadre che hanno primeggiato per fair play nel corso della stagione. La Lega Pallavolo Serie A attribuirà un premio rispettivamente di 15.000 e 10.000 euro ai due Club, che comunicheranno a quali iniziative o associazioni benefiche destineranno il premio e consegneranno sul proprio campo l’assegno.

A partire dalla stagione entrante il regolamento del cartellino verde è mutato, sottolineando ancora di più il fair play dell’atleta: solo il giocatore che ammetterà il proprio errore sul tocco a muro prima della chiamata del video Check da parte della squadra avversaria (e non dopo, come lo scorso anno) riceverà il cartellino. Nel caso alzi la mano successivamente alla richiesta check, non riceverà il cartellino verde e non sarà effettuato il controllo. Se non alzerà la mano e il video check riscontrerà il suo tocco, come avveniva nella passata stagione, il giocatore riceverà un provvedimento disciplinare.