La nostra Storia

La società nasce nel 1978, quando la pallavolo inizia a farsi strada a Lagonegro. Tra gli anni 80-90, la squadra rappresenta un punto di riferimento nel panorama pallavolistico della Basilicata, affacciandosi al palcoscenico nazionale della serie C1.

A dare nuova linfa alla società nel 2002 arriva un gruppo di giovani amici e di cui molti ex giocatori. La squadra vince il campionato regionale nel 2007/2008 e disputa per 6 annate la serie B2 nazionale imponendosi come una delle realtà più rappresentative del meridione. Nelle ultime stagioni, con la guida del Presidente Carlomagno, la compagine societaria grazie al sostegno di numerose realtà economiche, consegue risultati importanti e costantemente ripagati dal calore del pubblico.

Nella stagione 2012/2013 si piazza al quarto posto della serie B2 e sfiora la FinalFour di Coppa Italia. La successiva stagione è segnata da due imprese storiche: la conquista della finalissima di coppa e l’ancora più importante conquista della promozione in B1, dove resta per due anni fino allo storico ingresso in A2 nel 2016.

La stagione 2016-2017 èl’esordio assoluto quello della Rinascita Lagonegro e la formazione biancorossa capeggiata da coach Falabella, lagonegrese d’oc, si piazza 6 nella regular season per poi disputare la Pool salvezza , classificandosi 4° su 10 e agguantando la permanenza nella serie con due giornate di anticipo.

La stagione 2017-18 è per mister Falabella, ormai punto fermo, la sua quarta panchina biancorossa. Insieme a Denora e al ds Tortorella, il tecnico mette in campo una rosa di notevole prestazioni. Si parte da 5 conferme: il capitano Giosa, il libero Fortunato, gli schiacciatori Boscaini e Maiorana a cui si aggiunge il tanto aspettato ritorno del palleggiatore Kindgard. Il colpo grosso è sicuramente l’ingaggio dell’opposto Milushev, veterano che dà forza alla squadra insieme all’altro straniero Hodges , nazionale australiano. Agli stranieri si affiancano altri illustri nomi italiani : lo schiacciatore De Paola (ex Aversa) e il centrale Fabi (ex Brescia) e il libero Porcelli (ex Molfetta). Ai veterani si aggiunge un nutrito gruppo di giovani promettenti : Copelli, Leone, Amouah e l’altro lagonegrese d’oc Ribezzo, che esordisce a 15 anni in una serie nazionale di volley.