Sesta settimana, lavoro più intenso

Sesta settimana di preparazione per la Rinascita Lagonegro che si avvicina all’inizio del suo quarto campionato di serie A2 . Manca sempre meno all’esordio dei lagonegresi che giocheranno la prima stagionale in trasferta il 20 ottobre contro la quotata formazione dell’Olimpia Bergamo . Le tappe di avvicinamento al campionato sono state strutturate dalla staff biancorosso, dei tecnici Falabella-Iannarella in 8 settimane e 8 allenamenti congiunti, con squadre che parteciperanno ai prossimi campionati Superlega (Vibo e Perugia ), di A2(Materdomini) e A3 (Corigliano, Ottaviano) Questa settimana sarà ricca di appuntamenti proprio sul piano del confronto poiché i lagonegresi affronteranno due amichevoli: mercoledì a Corigliano e sabato 5  al Pala Alberti ci sarà il ritorno contro Materdomini. Il tecnico lagonegrese dovrà fare a meno del giovane talentuoso palleggiatore, Zoppellari, convocato da mister Blengini in nazionale per la Word cup che si disputano in questi giorni in Giappone. Zoppellari si riunirà al gruppo per la prima di campionato. “Abbiamo ancora da lavorare- spiega Mister Falabella- alcune fasi di gioco ci stanno dando buone indicazioni man mano che ci confrontiamo; in altre , come il servizio e la ricezione, dobbiamo concentrarci di più e essere più precisi. Da questa settimana ci concentreremo sul gioco, visti i due allenamenti congiunti in programma. Questi test sono fondamentali per la gestione della gara, sia sul piano tecnico che su quello mentale. L’intesa tra i ragazzi è molto buona, il gruppo sta crescendo: ora dobbiamo concentrarci su questi ultimi allenamenti per arrivare nella migliore condizione ad inizio del campionato”. Appuntamento quindi mercoledì  a Corigliano , mentre sabato l’appuntamento è al Pala Alberti per il ritorno contro Materdomini.