Santa Croce trasferta difficile, ma li affronteremo a viso aperto

Ancora una trasferta per la Geovertical Geosat Lagonegro che sarà ospite della Kemas Santa Croce domenica al pala Parenti. “Sara una trasferta difficile – spiega il capitano delle formazione lucana, Gabriele Robbiati- loro sono una squadra di altissimo livello, in più dovremmo affrontarla lontano dalle mura amiche. Hanno elementi di spicco- continua il centrale della Geovertical-  uno fra tutto, il loro opposto italo-cubano Padura Diaz che da anni è un dei migliori nel campionato con tanti campionati e promozioni alle spalle”. 

A chiudere la diagonale dei lupi ci sarà il regista Acquarone , al sua terzo anno con i lupi, gli schiacciatori saranno il capitano Colli, Mazzon e il brasiliano Krauchuk. Tra i centrali spicca la presenta dell’ex di turno Marra, confermato Bargi dallo scorso anno mentre quest’anno si è aggiunto Larizza; a difendere la seconda linea il libero campione mondiale con i colori della nazionale U19 , Danilo Catania. Mister Pagliai e i suoi vorranno rifarsi della sconfitta di domenica scorsa contro Brescia, invece per i lagonegresi ci sarà ancora voglia di continua a far bene in trasferta e a mettere in difficoltà ogni avversari. “Noi in settimana  ci siamo allenati molto bene- spiega Robbiati-  i ritmi di lavoro sono ritornarti ad essere elevati, essendo al completo con il ritorno di Corrado. Andiamo a Santa Croce per portare il risultato e affrontarli a viso aperto. Ce la metteremo tutta, sono sicuro”. Mister Falabella dal suo canto a l’intera rosa a disposizione, dunque nei minuti precedenti la gara deciderà la starting six da schierare . Appuntamento sul canale di Legavolley ore 18 , per la diretta streaming.