Quattro set contro Vibo che si aggiudicano meritatamente la vittoria finale

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 7, Armenante 6, Marra (L), Cappio (L2), Sorrenti 2, Vitelli 13, Marsili 1, Al Hachdadi 16, Battaglia 2, Presta 5, Strohbach 13, Focosi 2, Mengozzi 7. Non entrati: Domagala. Allenatore: Battocchio

RINASCITA VOLLEY LAGONEGRO: Maccabruni, Fortunato (L), Calonico 6, Barreto 5, Pedron 2, Boswinkel 14, Turano 4, Di Coste 6, Maiorana 3, Sardanelli (L2), Galabinov 12. Non entrati: Ribezzo, Marra. Allenatore: Falabella

Va ai padroni di casa l’allenamento congiunto del pala Valentia tra i biancorossi di mister Falabella e i calabresi di mister Battocchio. Quattro set in cui i tecnici hanno potuto sperimentare e rodare schemi in vista della prossima stagione di Superlega per la Tonno Callipo che di A2 per la Rinascita. Tante le indicazioni di Falabella che ha alternato i suoi, però si è dichiarato non completamente soddisfatto dei suoi: “onestamente mi aspettavo di più soprattutto nel primo set e questo in una gara contro una formazione di Superlega non deve esserci. Abbiamo servito male e reso la vita facile alla Tonno Callipo che con palla in mano, andava a terra facilmente. In difesa ancora risentiamo del carico del lavoro di questo periodo e tanti buoni palloni toccati bene a muro non sono stati difesi ma su questo lavoreremo, la strada è ancora lunga e noi abbiamo una gran voglia di lavorare e migliorarci. Queste occasioni ci aiutano a capire cosa c’è da potenziare sul piano tecnico ma anche mentale. L’approccio alla gara deve sempre essere al 100% e questo dobbiamo pian piano costruirlo sia come singoli che come gruppo”, conclude Falabella che il prossimo martedì ha in programma un’altra amichevole al PalalSimone contro l’Ottaviano, formazione che milita in serie B.