Livorno vince gara 2 e verdetto  rimandato a domenica al Pala Alberti

 

Rimette il verdetto a gara tre la Fonteviva Livorno che si aggiudica per 3-2 la seconda gara dei play off A2 dopo due ore di gioco interminabili. Un set a testa per le due formazioni e questa volta al tie break sono più incisivi e lucidi i toscani che già al cambio campo vanno in vantaggio e poi riescono con più lucidità e vincere la gara.

Mister Montagnani sceglie la diagonale Jovanovic- De Sanctis, schiacciatori Zonca-Wojcik,  centrali Miscione e Paoli ed infine Pochini libero.

Mister Falabella sceglie il sestetto dell’ultima gara dovendo ancora fare a meno di Barreto quindi sceglie Pedron-Kadankov, Galabinvo e Del Vecchio schiacciatori, Fortunato e Sardanelli a scambiarsi il ruolo di libero.

Primo set inizia punto a punto  fino al primo allungo importante per i padroni di casa che con De Santis e Wojcik spingo e si arriva al +4 per il Livorno e mister Falabella chiama il tempo. (10-6). Le lunghezze si azzerano del tutto sul 16mo punto quando per la Geosat sale in cattedra Kadankov e buca il muro Livornese. Mister Monagnani così richiama i suoi e al rientro con Zonca e Woicik provano nuovamente l’allungo ma i lagonegresi non perdono terreno e si va punto a punto. Marra sigla il primo importante vantaggio Geovertical con due ace consecutivi (20-23) e poi un errore di De Santis e un attacco di Del Vecchio fa si che il primo set si chiuda in favore degli uomini di Falabella.

Secondo set sono sempre i padroni di casa a condurre il gioco con i martelli biancorossi che non riescono a sfondare il muro locale e il parziale è 9-6 per la Fonteviva. Sul 11-7 Falabella sceglie di far entrare Maiorana al posto di Galabinov ma De Santis e Wojcik ancora metto giù palle pesanti. Il tecnico lagonegrese cosi chiama il tempo (13-9) ma al rientro continuano a condurre i padroni di casa.  Del Vecchio sigla il minimo scarto per i lagonegresi (15-13) ma Zonca ancora trascina i suoi (16-13). Falabella chiama ancora il tempo e al rientro il solito bulgaro accorcia le distanze con una diagonale e un ace 19-15. Dall’altra parte gli risponde De Santis 21-15 e nel finale gli attacchi dei biancorossi non sono incisivi e i livornesi si aggiudicano il secondo rimettendo in parità la gara.

Terzo set inizia con tre ace di Kadankov (1-3) che trascina i suoi con un servizio decisivo e i lagonegresi si portano 1-8 e mister Montagnani chiama il tempo. Il bulgaro sbaraglia completamente la difesa livornese che poi prova ad accorciare con Zonca e De Santis che sigla un ace (7-11). Al centro sia Marra che Paoli si fanno trovare presenti dai rispettivi alzatori ma seppur provano ad accorciare i livornesi, è sempre la Geovertical a condurre (10-13). Marra con un muro preciso blocca l’attacco della Fonteviva (13-17) e Galabinov segna ancora il +5 (14-19) e il tecnico locale chiama il suoi in panchina. Zonca e Jovanovic a muro accorciano ancora 16-19 ma dall’altra parte Del Vecchio e Kadankov sono sempre decisivi 19-24. Un muro di Calonico chiude cosi il set e riporta i lagonegresi in vantaggio.

Quarto set la situazione si capovolge ed è questa volta Zonca ad andare a segno con un servizio decisivo 6-2 . Del Vecchio porta i suoi a -2 (7-5) . Due muri su Kadankov concedono il 11-6 per la Fonteviva che con Zonca è ancora in vantaggio 12-8. Aumenta il margine sull’attacco di Wojcik (17-10) e dall’altra parte prova Galabinov ad accorciare (20-15) ma sono sempre i toscani ad condurre che così si aggiudicano set.

Quinto set inizia con il vantaggio della Fonteviva che approfitta di una serie di servizi out dei martelli lagonegresi e così al cambio campo si va sul 8-4 per Livorno. Falabella chiama il tempo sul 10-5 poi al rientro provano a riprendersi i lagonregsi (12-6) ma poi riescono a chiudere la gara i livornesi che rimettono a gara tre il verdetto dei play off di A2.

 

 Acqua Fonteviva  Apuana Livorno: Briglia, Loglisci, Moscione 1, Grieco, Paoli 11, Zonca 24, Bacci , Minuti, Wojcik 21, Pochini, Jovanovic 3, De Sanctis 16, Facchini, Maccarone 2. All Montagnani

 Geosat-Geovertical Lagonegro: Maccabruni, Fortunato, Calonico 9, Del Vecchio 16 , Pedron 1, Kadankov 20, Turano, Maiorana, Sardanelli, Marra 11,  Galabinov 8. All. Falabella

 Livorno 12 muri,  9 ace, 19 errori in battuta, 58% in attacco,  37% (17%) in ricezione

Lagonegro 2 muri, 11 ace,  13 errori in battuta, 49% in attacco, 41% (21%)in ricezione

 20-25, 25-16, 20-25, 25-20, 9-15

 3-2

25’,24’, 27’,  30’, 18’

tot  2h 04‘