Domenica si gioca al Pala Alberti ore19,00, attesa per l’esordio del nuovo opposto Kadankov

Dopo un mese esatto la Geosat Geovertical torna a giocare al pala Alberti. Dopo un periodo in cui ha relativamente giocato poco, la squadra di Falabella adesso è chiamata ad un tour de force molto impegnativo per cercare di ottenere il maggior numero di punti possibili. Lo staff biancorosso da questa settimana potrà contare sul nuovo arrivato, l’opposto bulgaro Kadankov che probabilmente verrà scelto dai tecnici per lo starting six contro i pugliesi. Indisponibile solo il giovane Di Coste per un leggero fastidio alla caviglia , mentre il resto della rosa sarà disposizione del tecnico lagonegrese.

La partita contro la BCC Leverano rappresenta una buona occasione per incrementare il bottino, ma la squadra salentina neomatricola del campionato di A2,  attualmente decima, si è dimostrata sempre agguerrita e mai doma, in casa ma anche e soprattutto in trasferta. Sette giorni fa gli uomini di coach Andrea Zecca hanno strappato un punto sul difficile campo di Santa Croce, quasi ribaltando una partita che sembrava ormai persa. La BCC Leverano scenderà in campo con tutta probabilità con la cabina di regia affidata ad Alexander Tusch, palleggiatore della nazionale austriaca che dopo aver centrato il triplete in Estonia (campionato, coppa nazionale e supercoppa) sta facendo vedere le sue qualità anche in Italia; l’opposto è la ‘vecchia conoscenza’ Alessandro Orefice, in maglia Leverano. La coppia di banda è formata dal giovanissimo bosniaco Andrej Ristic, compagno di squadra di Galabinov dodici mesi fa a Bolzano, e dall’esperienza di Andrea Galasso, classe ’90. Al centro ci sono gli affidabili e ormai ben rodati Filippo Scrimieri e Marco Serra, che insieme ad altri elementi della rosa costituiscono lo ‘zoccolo duro’ della squadra che ha centrato la promozione dalla serie B. Agirà in veste di libero il baby siciliano Leonardo Catania. La diretta sarà come sempre su elevensport mentre l’orario non sarà il canonico ma il fischio d’inizio è alle 19.